Life

Caccia agli animaletti nel Canyon delle Favole

Ieri siamo stati in un posto molto carino, è un luogo vicino alle nostre meravigliose montagne piemontesi, nei pressi della bellissima Valle Maira.

Tutte queste valli da me conosciute sin da piccolina. Posti in cui è bellissimo passeggiare in mezzo ai boschi ombreggiati dai castagni e dalle querce.

Mai come da quando sono diventata mamma mi rendo conto di come ai bambini, soprattutto entro una fascia d’età, sia necessario trascorrere del tempo immersi nella natura.

Anche faticando nelle salite, cercando strategie per non scivolare sulle rocce in discesa, prendere confidenza con un territorio non pianeggiante, ma con piccoli sentieri alle volte perfino impervi.

Ieri ho potuto osservare cinque bambini dai 9 ai 3 anni, scarpinare in sentieri di collina e far fronte a difficoltà fisiche e strutturali, che proponeva un terreno molto differente da quello a loro conosciuto.

Come sempre a fine giornata ho dovuto rimettere a tacere la mia mente, che in quei momenti di leggera difficoltà continuava il suo chiacchiericcio sulle loro possibilità.

Sembra che nemmeno dopo 9 anni, io abbia compreso di quante risorse abbiano a disposizione questi piccoli maestri che sono i nostri figli.

Sempre pronti a dimostrarci come sia importante dare loro fiducia e spronarli a fare un pochino di più.

Nemmeno a dirlo che la più piccola della comitiva era quella instancabile e senza timore, i gradini erano alti come lei, ma non si abbatteva, si aiutava con le mani e affrontava quella ‘difficoltà’ senza lamentarsi, senza paura. Con coraggio e determinazione.

Che meraviglia i bambini! In questi contesti è possibile perfino vedere come i più grandi siano coscienziosi e protettivi rispetto ai piccoli, siano pronti ad aiutare e sostenere sempre.

Loro in effetti sanno molto bene cosa sia la collaborazione e il valore che ha, soprattutto in momenti di difficoltà.

La nostra giornata si è svolta dapprima in un sentiero nel Canyon delle favole, è piaciuto così tanto che l’abbiamo fatto due volte 😁! Qui i bimbi dovevano cercare degli animaletti di legno nascosti nella vegetazione (alcuni in effetti erano piuttosto tosti da trovare!).

Poi abbiamo pranzato seduti per terra all’ombra di un maestoso castagno circondati da secolari rocce; un po’ di distensione al parco giochi e via di nuovo per una nuova avventura alla ricerca dei Ciciu: conformazioni rocciose dalla forma a fungo.

Questo percorso esiste da moltissimo tempo, già oltre trent’anni fa ci andavo io; adesso hanno fatto i percorsi per bambini e famiglie davvero molto carini.

Nota a margine i 5 bambini erano accompagnati da due adulti: le mamme! Alla fine è stato istruttivo anche per noi affrontare questa giornata senza l’energia e l’aiuto maschile. Stay strong!💪🏾

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *