Cucina

Dessert e merende golose per giornate calde e non solo …

Come anticipato precedentemente eccomi a scrivere il post su dessert e merende golose per giornate calde e non solo …

Parto da ghiacciolo e gelato, poi descrivo la torta gelato.

Ho trovato questo modo di proporre la frutta, che qui si mangia in ogni caso, molto sfizioso. I bambini, anche quelli più difficili, come alcuni dei miei vengono invogliati dalla forma e dalla consistenza.

Come nelle ricette salate del post precedente, anche qui, non riesco a dare la ricetta con le quantità giuste perché sono esperimenti 😁🙃. Sarà comunque possibile rifarli seguendo il gusto personale, per esempio a mia figlia la banana non piace quindi ne metto poca, oppure trovo un’alternativa di frutta matura e dolce.

GHIACCIOLO ALLA CILIEGIA

Sono partita dalle ciliegie molto mature fatte appassire in un pentolino con un po’ di succo di limone. Una volta raffreddate, le ho mescolate alle albicocche fresche; finché ho ottenuto un composto cremoso e omogeneo, ho infine aggiunto un filo d’acqua che lo rendesse un ghiacciolo.

Una volta ottenuta la consistenza desiderata, ho trasferito il composto negli stampi da ghiacciolo. Io uso quelli plastica, interamente riutilizzabili. Trasferito in freezer per 3 ore, il mio congelatore raggiunge i -26°, nel caso di temperature meno fredde direi di lasciarli almeno il doppio. Avrei potuto farlo bicromatico ma per la prima volta ho preferito fare un unico passaggio.

GELATO ALLA FRAGOLA E YOGURT

In questo caso ho aggiunto una componente di latticino e in effetti anche la consistenza era più vicina a quella di un gelato che di un ghiacciolo.

Ho messo una ciotolina di marmellata di fragole biologiche fatta da me, quindi fragole e succo di limone, mescolata a 200gr di yogurt magro biologico. Una volta mescolati gli ingredienti ho aggiunto dei riccioli di cioccolato fondente biologico per ingolosire la ricetta. Trasferito il composto negli stampi da ghiacciolo e messo nel freezer per 3 ore.

Deliziosi!

TORTA GELATO ALLA CILIEGIA E BANANA

Questa alternativa alla cheesecake è rimasta davvero squisita e molto fresca, oltre ad essere stata molto apprezzata. Ho provato a farla in stile torta capovolta, questo però non ha permesso che il peso della torta compattasse la base; ma è stato l’escamotage per usare lo stampo del budino con forma conica.

Una torta composta da 3 strati. In cima la marmellata di ciliegie biologiche fatta da me, senza zucchero con solo il succo del limone. In mezzo uno strato fatto da una banana biologica frullata con mezzo vasetto di yogurt magro biologico e 5 biscotti al farro biologico tritati. Un terzo strato di marmellata di ciliegie e l’altra metà del vasetto di yogurt magro. Da ultimo ho fatto una base di biscotti al farro biologici e mandorle pelate biologiche tritate, il composto l’ho unito all’olio di girasole deodorato biologico.

Ogni strato veniva fatto riposare nel frigo un’ora prima di aggiungere l’altro. Tempo totale di riposo in freezer: 6 ore; da servire dopo aver fatto acclimatare fuori dal congelatore. Ho rivestito il contenitore del budino di pellicola per evitare problemi durante la sformatura. La presentazione non è delle migliori, farò del mio meglio la prossima volta, ma il gusto è super!

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *