Life

Il tempo corre veloce, ogni tanto latito …

Il tempo corre veloce, e ogni tanto latito … Non è semplice gestire tutto: la vita quotidiana, i lavori, l’istruzione parentale, i figli al di fuori dell’istruzione parentale; ma con un po’ di tenacia si può fare!

Sono giorni di grande fermento, dormo poco, mi muovo tanto. Il mio cervello è in continuo movimento, leggo, mi documento, trovo percorsi nuovi. Scrivo, tantissimo, ho consumato tanti fogli di carta, tantissime penne e praticamente tutti i tasti del mio laptop.

Cerco idee nuove, cerco soluzioni alternative, perché in fondo io sono alternativa! Ho studiato per gran parte della mia vita, poi avevo trovato lavoro, poi mi hanno licenziata, poi avevo ritrovato lavoro, è arrivato il mio primo figlio e mi hanno licenziata di nuovo.

Quindi che fare? In quel momento ho scelto di fare la mamma, e mai periodo fu più azzeccato. Numerose vicende familiari, potevano essere seguite solamente se io fossi stata a disposizione 24h. Quindi in fondo: dai momenti bui nasce sempre un sacco di luce.

In questi giorni abbiamo mandato le dichiarazioni dei bambini per l’anno prossimo; sto ricontrollando la linea guida che ogni anno mi scrivo per affrontare al meglio l’anno successivo. Siamo a buon punto, perciò ogni tanto dedichiamo la giornata a passeggiare, ad andare in bici, al mercato, a trovare qualche amico … oppure lavoriamo con le mani!

Alle volte scovo alcuni video o nei cassetti della memoria qualche simpatica attività fatta da me, ormai molti anni fa. Essendo un’amante della storia dell’arte, propongo delle attività prevalentemente legate all’educazione artistica. Per esempio dopo aver fatto conoscere il Pointillisme, ho proposto di realizzare un disegno semplice con la stessa tecnica, e mi sono accorta come mio figlio sempre molto vivace e preciso, trovava la pace eseguendo questi puntini con estrema precisione. Per chi predilige il lavoro manuale, il papà si ingegna qualche laboratorio scientifico-tecnico per imparare ad esempio la fotosintesi clorofilliana, gli esperimenti con l’acqua oppure i 5 sensi.

Insomma il tempo scorre veloce, ma noi cerchiamo di metterlo tutto a frutto, senza pressioni ma con pazienza e dedizione.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *