Famiglia

Il silenzio è sempre sospetto

Il silenzio è preoccupante! La maggior parte delle volte noi lo desideriamo fortemente: leggere un libro, ascoltare della musica, sentire un video che cerchiamo di ascoltare da tutto il giorno, poi finalmente arriva quel momento in cui improvvisamente cala il silenzio; che tu abbia uno o dieci figli è decisamente preoccupante ed esponenzialmente grave! Sicuramente sospetto.

Alle volte pochissimi secondi dopo puoi in effettivamente sentire una di queste eventualità:

  • uno scroscio di acqua che allerta un immediato allagamento del bagno;
  • un rumore sordo che preavvisa di un imminente pianto disperato lì puoi solamente sperare che un cerotto, un po’ d’arnica o del ghiaccio possano risolvere la situazione;
  • un rumore fortissimo di caduta pezzi di varia natura e misura, anche qui devi sperare che i piedini fossero sufficientemente lontani;
  • urla simili all’essere scuoiati vivi che suggeriscono il furto del ricercatissimo pezzo rotto di un gioco dimenticato da chiunque ma che in quell’istante è tornato in voga;
  • essere avvertita dal figlio maggiore (più giudizioso di te!) con un “MAMMAAAA! Corriiiii! Stanno buttando i giochi (e qui le opzioni sono svariate) nel wc/giù dal balcone/sulle macchine di sotto/nell’immondizia …”

Queste sono solo alcune delle eventualità che ti si parano davanti. Il peggio rimane sempre quando, distratta da mille altre cose, non fai caso al silenzio che prosegue imperterrito e tu cominci a farci caso quando sono già trascorsi almeno 2 minuti … in cui nulla sarà come prima … A distanza di anni riuscirai a riderci su anche se in quel momento tra: spaventi, disastri, corse a cercare siberini e ridurti a spiaccicare buste di minestrone su varie parti di quel corpicino, stracci per asciugare pavimenti, sembra non finire mai. Purtroppo ignorerai, per la maggior parte del tempo, che in seguito sarà pure peggio!  

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *